UTILIZZO DEI COOKIES

Facciamo uso di Google Analytics per monitorare il numero delle visite al nostro sito ed il comportamento dei visitatori durante la navigazione.

Per garantire la tua privacy, utilizziamo l’anonimizzazione del tuo indirizzo IP, la creazione di uno UserID variabile ed impediamo che Analytics salvi dei cookie all’interno del tuo browser.

Nessuna pagina dei nostri siti nella quale vengano richiesti i tuoi dati personali viene fatta scandagliare da Google Analytics.

Nessun altro prodotto di Google è collegato ai dati raccolti da Analytics.

All’interno del nostro sito non facciamo uso di nessun altro strumento di terzi che potrebbe profilare i visitatori, e non incorporiamo alcun legame con i social network.

Utilizziamo un singolo cookie al solo scopo di non presentarti ogni volta l’informativa sull’uso dei cookie.

Argomento:     

02.10.2015 - Protocollo Salute secondo la Health Science

1) La buona salute è un fatto normale se impariamo una buona volta a trattarci bene;

2) Il corpo è autoriparantre e autoguarente;

3) Il corpo non va mai contro se stesso;

4) La malattia non è un male ma al contrario un processo rimediale inteso ad espellere tossine;

5) La tossiemia è causa-base di tutte le malattie;

6) Non esistono cure e terapie valide sul sintomo, ma soltanto rozza e volgare curomania medica e non-medica, priva di principi e di risultati;

7) L'unica cura autentica possibile è quella della non-cura del sintomo, ossia della cura rivolta al fattore causante. In altre parole il recupero salute si attua rimuovendo i fattori causativi a monte, e non rimuovendo i sintomi a valle;

8) Rifiuto e rigetto totale della teoria microbica pasteuriana del contagio e di tutte le vaccinazioni;

9) L'idea di rendere una persona immune o disease-free (libera da malattia), e poi di farlo mediante inserimento di un velenoso vaccino, è illogica ed insensata;

10) Il digiuno è validissimo metodo di disintossicazione, ossia una vera e propria accelerazione igienista;

11) Rispetto assoluto ed indiscutibile del prossimo a 360 gradi;

12) Rispetto religioso della Natura, dei terreni, delle falde acquifere e dell'Ambiente;

13) Adozione di dieta vegan-crudista tendenziale, sostenibile, personalizzabile secondo le proprie esigenze;

14) Esposizione solare dovunque possibile;

15) Movimento ed esercizio, in particolare un'ora al giorno di camminata, con l'aiuto di racchette, associata a sbuffante ritmo respiratorio;

16) Pensiero positivo;

17) Autostima, fiducia in se stessi;

18) Attrezzarsi contro le avversità e prendere nota che viviamo in un mondo teso a farci ammalare;

19) Cattura di forza elettromagnetica, di energia e di radiazioni positive in tutti i modi, possibili.

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.it/2015/01/guarire-con-lalimentazione-e-il-digiuno.html