UTILIZZO DEI COOKIES

Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare, questo Sito fa uso di cookies.

Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.

Esistono diversi tipi di cookie, ma sostanzialmente lo scopo principale di un cookie è quello di far funzionare più efficacemente il Sito e di abilitarne determinate funzionalità.

Questo sito non fa uso di cookies per scopi pubblicitari o di profilazione dell'utenza, bensì utilizza soltanto cookies di tipo tecnico.

I cookie tecnici sono utilizzati per migliorare la navigazione globale dell'Utente. In particolare:

  • misurano l'utilizzo dei servizi da parte degli Utenti, per ottimizzare l'esperienza di navigazione e i servizi stessi;
  • sono necessari per il corretto funzionamento di alcune aree del sito;
  • comprendono sia cookie persistenti che cookie di sessione.

In assenza di tali cookie, il sito o alcune porzioni di esso potrebbero non funzionare correttamente. Pertanto, vengono sempre utilizzati, indipendentemente dalle preferenze dall'utente. I cookie tecnici vengono sempre inviati dal dominio.

Il Titolare non è tenuto a richiedere il consenso dell'utente per i cookie tecnici, poiché questi sono strettamente necessari per la fornitura del servizio.

Argomento:     

22.10.2013 - I batteri dell'intestino comunicano con il sistema immunitario

ImmagineNel nostro intestino vivono miliardi di batteri fondamentali per la salute, che svolgono una preziosa azione immunitaria.

I ricercatori dell’Oregon State University, coordinati da Natalia Shulzhenko, stanno focalizzando la loro attenzione sul processo di comunicazione tra le cellule del sistema immunitario ed i batteri presenti nell’intestino. Chiamato in termini tecnici Crosstalk, questo canale di comunicazione si rivela fondamentale per la prevenzione di disfunzioni del sistema immunitario che stanno alla base di malattie autoimmuni, depressione e anche obesità.

Secondo quanto suggerito dalla ricerca statunitense, apparsa recentemente su Clinical Reviews in Allergy and Immunology, nell’organismo di un individuo in buona salute i batteri presenti nella flora intestinale stimolano il sistema immunitario in modo corretto ed efficace, ma uno stile di vista poco sano (caratterizzato da un abuso di antibiotici e una dieta sbagliata che provoca carenza di preziose sostanze) altera il delicato equilibrio della flora intestinale e compromette la funzionalità delle difese immunitarie.

Da qui l’importanza di condurre uno stile di vita sano e di non sottovalutare l'equilibrio della flora intestinale.

Fonte: http://oregonstate.edu/ua/ncs/archives/2013/sep/gut-microbes-closely-linked-proper-immune-function-other-health-issues