UTILIZZO DEI COOKIES

Facciamo uso di Google Analytics per monitorare il numero delle visite al nostro sito ed il comportamento dei visitatori durante la navigazione.

Per garantire la tua privacy, utilizziamo l’anonimizzazione del tuo indirizzo IP, la creazione di uno UserID variabile ed impediamo che Analytics salvi dei cookie all’interno del tuo browser.

Nessuna pagina dei nostri siti nella quale vengano richiesti i tuoi dati personali viene fatta scandagliare da Google Analytics.

Nessun altro prodotto di Google è collegato ai dati raccolti da Analytics.

All’interno del nostro sito non facciamo uso di nessun altro strumento di terzi che potrebbe profilare i visitatori, e non incorporiamo alcun legame con i social network.

Utilizziamo un singolo cookie al solo scopo di non presentarti ogni volta l’informativa sull’uso dei cookie.

Argomento:     

04.04.2012 - Primo Ospedale di Medicina Integrata d'Italia in provincia di Grosseto

L'Ospedale Petruccioli di Pitigliano (Grosseto), al cui interno è stato attivato “Il Centro Ospedaliero di Medicina Integrata”, è il primo ospedale a livello nazionale che eroga al cittadino, oltre alla classiche prestazioni di medicina tradizionale, anche prestazioni di omeopatia, agopuntura e fitoterapia con l’obiettivo di realizzare un approccio integrato per la cura di importanti patologie o per contrastarne gli effetti.

Dopo anni di progetti, discussioni e qualche polemica, l’ospedale integrato ha iniziato a funzionare nel mese di febbraio del 2011. Le prestazioni di medicina integrata vengono erogate a tutti i cittadini che prenotano una visita ambulatoriale e sono usufruibili anche dai pazienti ricoverati che possono farne richiesta, previo accordo con l’equipe medica dell’Ospedale.

Le prestazioni di medicina integrata possono essere richieste per molte malattie croniche quali: malattie reumatiche; riabilitazione ortopedica neurologica; malattie della pelle; malattie respiratorie e gastrointestinali; esiti di traumi e ictus; dolore cronico; allergie e asma. Inoltre, è molto utile per contrastare gli effetti collaterali della chemioterapia e della radioterapia in oncologia.